Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

FacebookTwitter
Lunedì, 09 Luglio 2012 20:32

SUSHstenibile

Ancora una volta Aegusa ed APR insieme per promuovere la pesca sostenibile ed il consumo responsabile del Tonno Rosso (Thunnus thynnus).
Il consumatore consapevole è protagonista nella lotta alla pesca illegale.
Il cambiamento parte anche da te, puoi più di quanto immagini!
Giovedì, 28 Giugno 2012 12:00

Misure minime pesca in mare

La regolamentazione della pesca prescrive l’obbligo  di rispetto di misure minime per i pesci pescati. Al di sotto del limite fissato i pesci devono essere rilasciati mentre sopra lo stesso limite possono essere prelevati fino ad un quantitativo massimo anch’esso stabilito per legge.

La più comune finalità della misura minima è dare la possibilità per i pesci di potersi riprodurre almeno una volta mentre il limite di carniere pone una misura di buon senso al quantitativo destinabile al consumo alimentare diretto.

Lunedì, 25 Giugno 2012 17:21

Catch & Release

Il rilascio dei pesci catturati dai pescatori ricreativi è prescritto dai regolamenti, ad esempio per i pesci di misura inferiore a quella minima di legge o per quelli che eccedono il limite di carniere giornaliero, ma viene anche praticato volontariamente come misura di conservazione attraverso la riduzione del prelievo di risorse.

E' importante sapere come rilasciare per ridurre al minimo o eliminare i possibili danni ai pesci rilasciati.
Ecco quali sono le cose da sapere e un elenco di regole di comportamento per tutte le tecniche di pesca ricreativa con amo e lenza.

 

Chi mai avrebbe detto che,  dopo le immissioni sconsiderate di pesce bianco proveniente dall'Est inizialmente per soddisfare le esigenze delle competizioni di pesca agonistica,   si sarebbe un giorno potuto assistere ad una inversione ad "U", legittimata e legale, delle 'rotte migratorie' dei pesci. In un senso vivi, nell'altro in cella frigorifera.

Una svolta radicale per la quale bastano due righe del Decreto Ministeriale 19 giugno 2012 che autorizzano la pesca Catch&Release del tonno indipendentemente dalla disponibilità di quote per la pesca ricreativa, dal periodo di chiusura e dalla organizzazione di manifestazioni agonistiche.

In soccorso alla interpretazione arbitraria che anche i soggetti associativi del settore sostenevano, il Decreto supera la normativa precedente che permetteva il Catch&Release solo in caso di cattura accidentale e di manifestazioni sportive.

La grande novità è che adesso è permesso per i pescatori ricreativi autorizzati alla pesca del tonno rosso, indirizzare la loro pesca a questa specie durante tutto l’anno fatto salvo l’obbligo di rilascio delle catture.

Tag tonno rosso

Album fotografico

stop view
/
      ozio_gallery_fuerte
      Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura

      Puoi sostenere il lavoro di APR
      con una donazione

      Sostengono APR

      Poster UE
      Pesci del Mediterraneo
      Clicca sulle immagini per scaricare i pdf

      -

      Glossario scientifico GFCM in inglese