Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

FacebookTwitter
Si è tenuto a Roma il 27 marzo scorso il  Comitato Esecutivo del Consiglio Consultivo del Mediterraneo (RAC MED) che ha adottato i pareri elaborati dai Gruppi di Lavoro in riferimento al Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP),  alla Organizzazione Comune dei Mercati (OCM) e i pareri relativi a modifiche al Regolamento Mediterraneo e alle definizioni elaborati dal Gruppo di Lavoro GL4, Pesca Ricreativa, riunitosi a Roma il 29 febbraio.

L'aspetto di maggiore rilievo riguarda la proposta di progressiva eliminazione degli attrezzi passivi da quelli permessi per la pesca ricreativa.
Gli attrezzi passivi sono quelli che non prevedono la presenza del pescatore e non permettono quindi il rispetto delle norme di regolamento per i limiti di carniere e le misure minime.

A FATAL TASTE FOR BABY-FISH

I nostri consumatori stanno indirizzando un mercato che rende attrattivo per i pescatori lo sbarco e la vendita di giovanili per il consumo umano, nonostante sia fortemente vietato dai regolamenti europei. Questo deve finire. Non occorre essere scienziati per prevedere cosa accadrà se continuiamo con queste cattive abitudini.

Maria Damanaki, EU Commissioner,  MARITIME AFFAIRS AND FISHERIES http://blogs.ec.europa.eu/damanaki/a-fatal-taste-for-baby-fish/

AEGUSA e APR insieme per scoraggiare lo sbarco illegale di giovanili di tonno rosso

Che cosa sono e a cosa servono le valutazioni ambientali (VAS e VIA)?

Le valutazioni ambientali rappresentano importanti strumenti per garantire che le scelte effettuate dalle pubbliche amministrazioni (Stato, Regioni, Enti Locali) che si concretizzano in Piani e Programmi e Progetti, siano effettuate nel rispetto dei principi dello sviluppo sostenibile, della tutela dell'ambiente, della qualità della vita della collettività, coinvolgendo la società civile a partecipare ai processi decisionali.

 

Domenica, 18 Marzo 2012 20:29

Consiglio d'Europa e divieto di scarto

Prosegue il lavoro per l'implementazione del divieto di scarto.

Brussels, 19 marzo 2012, il Consiglio Europeo si riunisce per affrontare alcuni temi caldi della Riforma della PCP, prima fra tutti la proposta della Commissione UE di rendere obbligatorio il divieto di scarto.

Giovedì, 08 Marzo 2012 20:08

TAG Tonno Rosso

Continua la collaborazione tra ICCAT, Università di Sassari e APR per il programma di marcatura del tonno rosso nell'ambito del progetto internazionale ICCAT - GBYP.

Mercoledì, 29 Febbraio 2012 11:54

Pesca Ricreativa al RAC MED

Si è tenuta nel pomeriggio del 29 febbraio a Roma la riunione periodica del gruppo di lavoro sulla pesca ricreativa del RAC MED (CCR MED  Consiglio Consultivo Regionale UE  per la pesca in Mediterraneo). Dalla riunione è emersa la volontà di portare questo gruppo a lavorare in stretto contatto con la Commissione Generale Pesca del Mediterraneo (CGPM/GFCM), l’organismo della FAO che si occupa di pesca nel Mediterraneo.

Sabato, 11 Febbraio 2012 13:53

Contratti di Fiume

Nell'ambito degli obiettivi proposti dalla Direttiva Acque e per la sua applicazione nella direzione dello sfruttamento sostenibile e della riqualificazione nascono i 'Contratti di fiume'.

Venerdì 3 febbraio, a Torino, presso le sale del Museo Regionale di Scienze Naturali, si è tenuto il VI Tavolo Nazionale dei Contratti di Fiume. Titolo dell'incontro: "I Contratti di Fiume: un percorso per lo sviluppo sostenibile del territorio".

Giovedì, 02 Febbraio 2012 20:25

Attività umane e qualità dei fiumi

La più grande inchiesta fino ad oggi  sull'entità della pressione indotta dalle attività umane sui fiumi europei  conclude che circa l'80% dei fiumi sono interessati da inquinamento delle acque, prelievo di acqua per  produzione di energia idroelettrica e per irrigazione, da alterazioni strutturali e da impatto delle dighe e circa il  12% dei fiumi soffre gli effetti cumulativi di tutti e quattro.

Roma, 27 gennaio - Le organizzazioni di pesca professionale, il mondo scientifico e la federazione dei produttori/importatori di articoli da pesca accolgono l'invito di APR per parlare, insieme, di pesca ricreativa.

Tag tonno rosso

Album fotografico

stop view
/
      ozio_gallery_fuerte
      Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura

      Puoi sostenere il lavoro di APR
      con una donazione
      Poster UE
      Pesci del Mediterraneo
      Clicca sulle immagini per scaricare i pdf

      -

      Glossario scientifico GFCM in inglese