Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

FacebookTwitter
Venerdì, 05 Ottobre 2012 13:55

FAO - Linee guida tecniche per la pesca ricreativa

Vota questo articolo
(0 Voti)

La pesca ricreativa è definita come  pesca di animali acquatici (principalmente pesce) che non costituiscono risorsa primaria per far fronte alle esigenze nutrizionali dell'individuo e non sono oggetto di vendita o scambio sui mercati nazionali, esteri o al mercato nero. La pesca ricreativa rappresenta l’utilizzo predominante degli stock ittici selvatici  in tutte le acque dolci dei paesi industrializzati, ed è significativa in molti ecosistemi costieri.

 

Queste “Linee guida tecniche per una pesca responsabile”, finalmente pubblicate sotto l’egida della FAO,  sono focalizzate sulla pesca ricreativa e descrivono le strategie per promuovere una gestione responsabile e socialmente sostenibile di tale tipo di pesca.


A tal fine, il documento fornisce raccomandazioni  politiche, di gestione e comportamentali   per una pesca ricreativa sostenibile, settore che sta diventando una componente sempre più importante della pesca a livello mondiale.  In particolare, le linee guida traducono le pertinenti disposizioni del “Codice di condotta della FAO per una pesca responsabile” (The Code) in consigli specifici per la pesca ricreativa. Il concetto di gestione dell’ambiente acquatico è presentato  come un quadro generale etico necessario per ottenere una pesca ricreativa ecologicamente sostenibile su scala globale. All'interno di questa mentalità normativa, la filosofia di gestione adattativa sulla base di obiettivi quantificabili e trasparenti e l'apprendimento continuo attraverso feedback sono proposti insieme al riconoscimento di principi come l'approccio ecosistemico e l’approccio precauzionale.


Capitoli dettagliati su un quadro politico e istituzionale (orientati verso i decisori politici), sulle azioni di gestione della pesca ricreativa e strategie (orientati verso gestori della pesca), sulle  pratiche della pesca ricreativa (orientati verso i singoli pescatori ricreativi) e sulla ricerca relativa alla pesca ricreativa (su misura per ricercatori e manager) forniscono una consulenza tangibile per la pesca ricreativa responsabile. Sono tenute in considerazione le particolarità  necessarie ad affrontare il tema della pesca ricreativa nei paesi in via di sviluppo e nelle economie in transizione.

L'aderenza alle raccomandazioni e agli orientamenti forniti nel presente documento consentirà a decisori politici, a manager e all'intero settore della pesca ricreativa di orientarsi verso il mantenimento o il raggiungimento della sostenibilità.

La pubblicazione di queste linee guida è un ulteriore passo avanti per la crescita della dignità della pesca ricreativa tra gli altri settori della pesca.

Scarica le Linee Guida Tecniche per la pesca ricreativa in formato pdf (disponibil ad oggi solo in lingua inglese)

Letto 4048 volte

Puoi sostenere il lavoro di APR
con una donazione

Sostengono APR

Poster UE
Pesci del Mediterraneo
Clicca sulle immagini per scaricare i pdf

-

Glossario scientifico GFCM in inglese